Noi...

L’impresa si è specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di automazione degli organi di trasmissione motore e controllo di appendici aerodinamiche. Automac Engineering si è occupata anche di sviluppo di motori per competizioni nautiche marine nel campionato mondiale F1 In shore.

Oltre ai sistemi di controllo da montare direttamente sui veicoli, Automac Engineering ha progettato, nel corso degli anni, parecchi banchi di collaudo per componenti meccanici ed idraulici. I progetti di maggior prestigio, nonché; di maggior impatto sulla redditività aziendale, hanno riguardato i banchi prova ammortizzatori, utilizzati ormai da diversi anni dai maggiori team motociclistici, ed i banchi prova KERS (Kinetic Energy Recovery System), utilizzati dai principali team di Formula Uno; in questo senso, la collaborazione più prestigiosa è rappresentata dalla scuderia Ferrari.

Queste collaborazioni sono state particolarmente fruttuose in quanto hanno permesso all’impresa di progettare e realizzare un proprio sistema di automazione degli organi di trasmissione, dotato di parti meccaniche e centraline elettroniche. Ormai tale sistema è internazionalmente noto, infatti è montato su diversi tipi di supercar ed è particolarmente apprezzato dal mercato, la sua curva di crescita deve ancora raggiungere l’apice. In ogni caso, l’impresa ha deciso di investire ulteriormente in macchinari e linee di controllo al fine di essere presente sul mercato con prodotti particolarmente innovativi, anticipando il più possibile le future richieste dei clienti.

L’impresa è specializzata nella progettazione, nella costruzione e nella fornitura di sistemi di movimentazione idraulici ed elettrici di cambi, dispositivi aerodinamici ed attuazioni specifiche, per auto di nicchia (piccole produzioni di vetture speciali e prototipi).

Ing. Maurizio Bigi

Automac Engineering nasce dall’esperienza professionale di ing. Maurizio Bigi.

Questi ha iniziato a lavorare come ingegnere responsabile dei progetti di ricerca e sviluppo presso Bugatti Automobili s.p.a., risultando il primo ingegnere assunto presso questa società. Successivamente, ha lavorato presso diversi team di corse sportive, come per esempio Osella F1, Squadra ufficiale corse Alfa Romeo, partecipando a diversi campionati nazionali ed internazionali. Per la scuderia Osella, Bigi ha progettato la Osella Pa/9, una sport prototipi a ruote coperta che ha vinto diversi titoli nazionali e internazionali. Successivamente, l’ing Bigi ha completato l’aspetto della consulenza con la fornitura di prototipi atti a dimostrare la correttezza delle valutazioni ingegneristiche, costituendo prima la Automac s.a.s. di Bigi Maurizio e successivamente la Automac Engineering s.r.l. che ha potuto realizzare non solo prototipi, ma vere e piccole serie di prodotti finiti e pronti per il montaggio.